Diagnosi e prevenzione dell’Acufeci

Suonare il suono nelle orecchie può essere piacevole per i primi secondi, ma diventare una minaccia quando si rifiuta di svanire. Tinnito, se non trattata, richiede alcune strategie per gestire una vita normale non scoraggiata. Per decidere su questo, il primo passo è quello di diagnosticare correttamente il reclamo per confermare il caso e tracciare l’eziologia. Se c’è una condizione medica secondaria sottostante che sta effettivamente portando all’acufeci, allora la condizione deve essere trattata per prima. Può anche essere l’effetto collaterale di qualsiasi farmaco che si sta assumendo per trattare una malattia diversa.

Tecniche per la diagnosi

Visitando l’otorinolaringoiatra, egli prima toglie i risultati dell’esame fisico e la vostra storia dettagliata. Guarda l’esempio del caso di studio mentre sali su questo sito nella pagina successiva. Lo specialista utilizza quindi le seguenti tecniche per confermare l’acufio:

 Audiogramma: in base alla durata del reclamo, il paziente subisce un test audiometrico e una valutazione della discriminazione del linguaggio, della conduzione ossea e dell’aria e della membrana timpanica.

 Imaging a risonanza magnetica o MRI: per escludere o confermare cause neurologiche, cardiovascolari e benigne o maligne, si consiglia il test MRI.

 Tomografia computerizzata o TAC: l’Acufio a causa di sospette anomalie nel sistema vascolare viene diagnosticata mediante TAC dell’osso temporale.

 

Altri test selettivi possono anche essere consigliati come una valutazione della risposta del tronco encefalico, X-Ray ecc sulla base delle condizioni speciali nel caso.

Prevenzione dell’Acufeci

Non ci rifuggire dal provare la cura preventiva in condizioni che interessano le regioni più grandi del nostro corpo come ossa e pelle.  Dolori articolari sono convenientemente gestite utilizzando Artroser e le infezioni respiratorie sono gestite da rimedi casalinghi. Allo stesso modo, puoi esonerarti dal subire tutti questi test e persino dalla visita di un medico includendo le tue orecchie insieme alla cura che offri al corpo e alla mente. Prendere precauzioni per includere le pratiche di seguito indicate:

Evitare di esporre le orecchie a rumori forti per una lunga durata.

Limitare l’uso di dispositivi collegati alle orecchie come un auricolare, cuffie e anche Bluetooth se i segnali sonori in entrata sono troppo rumorosi.

Riduci al minimo il tempo trascorso in un luogo con rumori molto forti come concerti, teatri con rumori pesanti, cracker, ecc.

Se sei costretto a trascorrere lunghe durate in prossimità di fonti di rumore forte come parte del tuo stile di vita o professione, prenditi del tempo per lenire le orecchie con la meditazione, le tecniche di rilassamento e stimolare il movimento muscolare intorno alle orecchie.

Pulire le orecchie regolarmente utilizzando metodi igienici, ma non il mio frugando in qualsiasi oggetto di scelta. Non lasciare che corpi estranei o sostanze irritanti esterne ottenano l’ingresso nel canale uditivo.